Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
2

Consigli per la Costiera Amalfitana: 8 cose da sapere prima di partire

Scopri i migliori Tour e Attività per visitare la Costiera Amalfitana Scopri i migliori Tour e Attività per visitare la Costiera Amalfitana da 18€ Scegli la tua esperienza

La Costiera Amalfitana è uno dei posti più belli d’Italia. Uno spettacolo ultraterreno. Case color pastello incastonate tra le scogliere si affacciano su incantevoli spiagge bagnate dal mare, che assomiglia a una tavola d’acqua turchese e cristallina. Nonostante sia uno dei luoghi più belli e visitati al mondo, la Costiera Amalfitana può risultare una zona difficile da girare, soprattutto in estate.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Costiera Amalfitana: Cosa vedere e dritte utili

Strade strette e tortuose a picco sul mare, traffico intenso e manovre difficili per chi è poco pratico, parcheggi limitati per auto e moto - perlopiù carissimi - e rischio trappole per turisti dietro l’angolo. Fatte le dovute premesse, non farti spaventare; leggi questi consigli pratici su cosa vedere in Costiera Amalfitana e goditi una vacanza nella “Terrazza sull’infinito”.

1. Valuta bene se viaggiare in auto o moto

Se ti piacciono gli scenari mozzafiato sei nel posto giusto. La Costiera Amalfitana è piena di panorami splendidi per cui il modo più affascinante per visitarla è percorrerla in auto o, ancora meglio in moto. Questo perché, viaggiando su due ruote, hai la possibilità di fermarti in una piazzola di sosta e gustarti lo scenario da favola.

  • Tieni sempre a portata di mano lo smartphone o la macchina fotografica, ogni angolo della Costiera merita di essere fotografato.

Noleggiare un’auto in Costiera Amalfitana è fattibile e se non viaggi in alta stagione è la soluzione perfetta: sei autonomo negli spostamenti, viaggi ai tuoi ritmi e la strada, seppur stretta, è abbastanza sgombra e facile da percorrere. Occhio solo a non farti distrarre dal panorama!

Estate in Costiera Amalfitana: Traffico e problema parcheggio

I problemi maggiori sorgono nella stagione estiva. In primis il traffico, che in Costiera Amalfitana è assolutamente improponibile. Data la grossa affluenza di auto, bus di linea e autobus turistici, si creano facilmente ingorghi nelle strette stradine e questo causa spesso code lunghissime e caos nella viabilità.

Costiera Amalfitana stradaSe non sei esperto, fare manovra tra due pullman non è impresa semplicissima. Penserai, viaggio su due ruote e risolvo il problema. Ecco il secondo cruccio: il parcheggio. Parcheggiare in Costiera Amalfitana può essere complicato e costoso: i posti, anche per moto e scooter, sono limitati e le tariffe in estate sono decisamente care. Pensa che per ovviare al caos, alcuni comuni della Costiera limitano la circolazione a sensi unici e targhe alterne.

Dato il problema parcheggio, in estate è meglio raggiungere la Costiera Amalfitana in autobus. È la soluzione più scelta dai turisti. L’ideale è alloggiare a Napoli o Salerno e da lì partire per la Costiera con mezzi di linea o tour guidati.

Sempre più visitatori si affidano ad escursioni giornaliere private. Questo perché gli autobus di linea sono sempre strapieni e può essere un problema trovare posto sul bus se si scelgono giornate e orari più battuti. Inoltre, può capitare che i bus, data la ressa, non possano più far salire a bordo le persone in attesa alle fermate, lasciandole così ad aspettare le corse successive.

Travelgum in borsa e posto lato finestrino

Due consigli di viaggio che potrebbero tornarti utili nella tua vacanza in Costiera Amalfitana.

  • La strada è fatta di curve, anche strette per cui potresti soffrire il mal d’auto. Porta in borsa una travelgum per prevenire nausea o vomito.
  • Ad ogni svolta e tornantino avrai una meraviglia di fronte agli occhi. Ricorda che stai percorrendo una strada che molti definiscono la “strada dei sogni”. Scegli il posto lato finestrino, proverai sensazioni difficili da descrivere a parole.

Traghetto o gita in barca tra le perle della Costiera

Specie nei periodi di alta stagione, un’ottima alternativa all’autobus è quella di raggiungere le perle della Costiera Amalfitana in traghetto.

Costiera Amalfitana barche traghettiDa Sorrento o Salerno è possibile arrivare in poco tempo a Positano e Amalfi via mare; le corse dei traghetti iniziano a metà maggio e terminano ad ottobre inoltrato. Potresti organizzarti così: viaggia in autobus di mattina mentre per il ritorno prenota i biglietti per il traghetto. Dopo una giornata di mare la sera sarai stanco e l’opzione traghetto è più comoda del bus, considerando che potresti incappare in problemi come corse saltate e mezzi strapieni.

Il modo più glam per visitare le bellezze della Costiera Amalfitana resta il giro in barca con annesso tuffo nelle acque paradisiache. Puoi noleggiarne una (ci sono tantissime compagnie di noleggio tra Salerno, Cetara e Positano) o, se non hai praticità col mezzo, affidati alle gite giornaliere con guida turistica.

PRENOTA UN'ESPERIENZA IN BARCA E SCOPRI LE PERLE DELLA COSTIERA AMALFITANA


2. Scegli una base di partenza e fermati più di 1 giorno

Quando viaggi ami spostarti di zona in zona e alloggiare in un hotel diverso ogni sera? Ti anticipo che questa strategia non è il massimo se vuoi visitare in modo intelligente la Costiera Amalfitana. I prezzi in alcuni hotel sono decisamente alti (paghi il panorama e la fama turistica della zona) per cui meglio fermarsi in una sola zona, a spese ragionevoli, e dedicare il budget ad altre attività come spostamenti e tour.

Soggiornare di giorno in giorno nei piccoli paesini della Costiera ha indubbiamente il suo fascino, ma è molto più economico avere una base di partenza a Napoli, Salerno o Sorrento. Vedila anche da un lato logistico: avrai un ventaglio di opzioni maggiori per quanto riguarda escursioni giornaliere e, soprattutto, per i collegamenti di trasporto con i mezzi pubblici.

Cerchi un'offerta hotel a Napoli?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un'offerta hotel a Napoli?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

  • Inutile dire che per vedere la Costiera Amalfitana non ti basta un giorno. Calcola di fermarti almeno 4/5 giorni ma sta sicuro che comunque non riuscirai a visitare tutto. 

3. Vai a Sorrento anche se non è in Costiera Amalfitana

Fermandoti più giorni potresti dedicare un pomeriggio anche a Sorrento, che non è propriamente in Costiera Amalfitana ma è molto vicina. Tanti turisti scelgono di pernottare proprio a Sorrento ma anche da Napoli la città si raggiunge facilmente.

SorrentoUno spaccato di autentico stile “Made in Italy”, con stradine panoramiche a vista sul golfo, negozietti vintage, ristorantini e gelaterie; la meta ideale se sei amante dello shopping e viaggi con la famiglia. Cosa vedere a Sorrento? Parti dal presupposto che puoi girarla facilmente a piedi, il centro storico è carinissimo e in gran parte chiuso al traffico. Non mancare un giro a Piazza Tasso, la piazza centrale di Sorrento, e una visita alla Chiesa di San Francesco con il Chiostro.

  • A Sorrento devi rigorosamente assaggiare il gelato a limone e fermarti a mangiare una pizza, tra le più buone di Napoli e dintorni
  • Il vantaggio di alloggiare a Sorrento è che sei in una posizione perfetta per una comoda escursione in Costiera Amalfitana ma anche a Capri, il “salotto del mondo” con la famosa Grotta Azzurra.

PRENOTA UN'ESCURSIONE GIORNALIERA DA SORRENTO


4. Visita altri luoghi oltre alle destinazioni più famose

Amalfi, Positano e Sorrento sono senza dubbio le mete top da vedere in Costiera Amalfitana. Luoghi affascinanti e super turistici che però a volte mettono un po’ in ombra altre perle che meritano assolutamente di essere visitate, ricche di storia e tradizioni:

  • Ravello e le sue ville opulente con giardini e viste mozzafiato sul mare;
  • Vietri sul Mare, famosa nel mondo per le sue ceramiche colorate;
  • Maiori e Minori, perfette se viaggi in famiglia e cerchi un po’ di tranquillità dal caos turistico;
  • Erchie e Cetara, con spiagge frequentate dai giovani, su tutte quella del Lannio conosciuta anche come “La Torretta”;
  • Praiano e Conca dei Marini, tra i posti più romantici della Costiera Amalfitana e ideali se vuoi esplorare le grotte marine nelle vicinanze;

5. Fai delle esperienze incredibili 

Ogni località della Costiera Amalfitana è a suo modo caratteristica e offre l’opportunità di vivere un’esperienza alternativa.

RavelloConsidera poi che nel periodo estivo, in poco più di 30 km di costa si svolgono centinaia di eventi legati al turismo, alla gastronomia o a festività patronali. Se viaggi in concomitanza con uno di questi appuntamenti, forse vale la pena organizzarti per non mancare. Ecco alcune esperienze di viaggio che potresti inserire nella tua lista di cose da vedere in Costiera Amalfitana.

  • Affacciarsi da Villa Cimbrone e Villa Rufolo a Ravello, tra i migliori belvedere di tutta la Costiera. Ci arrivi in autobus da Amalfi in meno di 30 minuti.
  • Incamminarsi lungo il Sentiero degli Dei, “leggendario” percorso di trekking della Costiera Amalfitana che collega l’antico borgo di Agerola e Nocelle, frazione di Positano. Se sei un appassionato del genere, altro percorso interessante è il Sentiero delle Vedette che collega Amalfi e Scala.
  • Assistere ai tuffi dal Fiordo di Furore, appuntamento internazionale dell'estate in cui atleti di tutto il mondo si sfidano a suon di tuffi acrobatici tra le rocce da un’altezza di 28 metri.
  • Prendere parte alle celebrazioni delle feste patronali. Tra le più caratteristiche c’è la festa della Madonna della Neve a Conca dei Marini, con la tradizionale processione di barche in mare o lo spettacolo scenografico della Luminaria di San Domenico a Praiano.

6. Assaggia i piatti tipici in un ristorante da favola

Impossibile farti una lista dei migliori indirizzi dove mangiare in Costiera Amalfitana. Troppi locali dalla qualità elevata per consigliartene uno su tutti. Per non parlare delle location, a due passi dal mare o sistemate su terrazze con vista panoramiche. Se il budget te lo permette, ti suggeriamo di provarne uno diverso ogni giorno.

Prenota online il tuo ristorante in Costiera Amalfitana

The Fork TripAdvisor

Vuoi prenotare un tavolo in uno dei migliori ristoranti della Costiera Amalfitana? Con The Fork è semplice: scegli il ristorante che preferisci e approfitta degli sconti alla cassa fino al 50%

PRENOTA UN TAVOLO IN UN RISTORANTE TIPICO DELLA COSTIERA

TheFork TripAdvisor

Prenota online il tuo ristorante in Costiera Amalfitana

Vuoi prenotare un tavolo in uno dei migliori ristoranti della Costiera Amalfitana? Con The Fork è semplice: scegli il ristorante che preferisci e approfitta degli sconti alla cassa fino al 50%

PRENOTA ONLINE UN TAVOLO IN UN RISTORANTE TIPICO DELLA COSTIERA

Su una cosa, però, possiamo aiutarti: cosa ordinare. Non tornare dalla Costiera Amalfitana senza aver provato un piatto di scialatielli ai frutti di mare o spaghetti con la colatura di Alici (in particolar modo a Cetara); a questi non puoi proprio rinunciare. Ricorda che sei in una zona in cui il pesce la fa da padrone, per cui vai sul sicuro e ordina totani e patate (a Furore e Praiano li fanno eccezionali) o pezzogna all’acqua pazza. Per dolce una fetta di deliziosa a limone e chiusura con limoncello artigianale.


7. Acquista i prodotti della tradizione nei posti giusti

Un cadeau da portare a casa direttamente dalla Costiera Amalfitana?

Limoncello AmalfiGirare tra le bancarelle alla ricerca del giusto gingillo da regalare agli amici può diventare un’esperienza estenuante, soprattutto quando non sai se stai comprando qualcosa di autentico o sei incappato nel classico “pacco”.  Se cerchi alternative alle solite calamite, prendi spunto da queste idee per tornare a casa con un pezzo di Costiera:

  • Una ceramica autentica con le colorate rifiniture a mano tipiche della Costiera Amalfitana. Per andare sul sicuro, acquistale in una delle Ceramiche che trovi a Vietri sul Mare.
  • I dolci di Sal De Riso, punto di riferimento della pasticceria mondiale. I prodotti sono ormai venduti ovunque, ma se vuoi assaggiare una “ricotta e pera” direttamente alla fonte, devi recarti nella Pasticceria di Via Roma a Minori.
  • Una bottiglia di limoncello artigianale prodotto con i limoni della Costiera. La ricetta del vero limoncello amalfitano si tramanda da generazioni tra i produttori locali e in molti negozietti di Sorrento e Amalfi troverai una grande quantità di bottiglie di varie forme e dimensioni.
  • Un paio di sandali originali cuciti a mano della moda Positano. Il suggerimento è quello di acquistarli direttamente in bottega da un produttore. Forse ci sarà un po’ da aspettare per realizzare un paio di sandali personalizzati, ma puoi ingannare il tempo con una coppetta gelato e un giro tra i negozietti.

8. Prenota in anticipo Escursioni e Tour guidati

Un viaggio bellissimo come quello in Costiera Amalfitana va affrontato in modo intelligente.

AmalfiTra tutti i consigli che hai letto finora, quello più importante riguarda i trasporti. Ok il noleggio auto ma se non hai esperienza di guida su strade strette e piene di curve, allora la Costiera Amalfitana probabilmente non è il posto migliore per imparare. Per viaggiare senza stress, meglio affidarsi all'esperienza degli autisti locali o alla comodità dei tour privati. In quest'ultimo caso, organizzati per tempo e prenota in anticipo le tue escursioni tra le bellezze della Costiera.

GODITI LA COSTIERA AMALFITANA SENZA STRESS CON UN TOUR GUIDATO


Dalla Costiera Amalfitana alle spiagge da Bandiera Blu della Costiera Cilentana è un attimo. Visto che ti trovi in zona, perché non fai un pensierino anche ai Templi di Paestum e le bellezze del Cilento?

2
Quanto ti è stata utile questa guida?
Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653