Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
32

Cosa vedere a Madrid: dal Palazzo Reale al Santiago Bernabeu

Scopri i migliori Tour e attività per visitare le meraviglie di Madrid Scopri i migliori Tour e attività per visitare le meraviglie di Madrid da 16€ scegli le date
foto di Alessia Carbone per VIVI CITY

Tre aggettivi per descrivere Madrid? Festaiola, contemporanea e dinamica! La capitale della Spagna è la destinazione giusta per un viaggio culturale ma anche per chi all’arte vuole abbinare vita notturna e passeggiate a spasso per la città.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Madrid è una città che non dorme mai: il suo pullulare di gente e locali ad ogni ora, le sue gallerie d’arte, il suo essere intima ma al tempo stesso frenetica e “confusionaria”, ne fanno una meta turistica amata dai giovani e adatta ad ogni stile. Se stai organizzando il tuo prossimo viaggio, segnati cosa vedere a Madrid e perché dovresti tenerla in considerazione per il tuo giro alla scoperta delle capitali europee.

Palazzo Reale di Madrid: Più importante di Buckingham Palace

Un tempo Residenza dei Reali di Spagna, oggi il Palazzo Reale di Madrid e’ il luogo dove vengono accolti i capi di stato. Spazi immensi e maestosi, soffitti decorati con affreschi di Tiepolo, Goya, Velasquez e Caravaggio: ogni stanza di questo Palazzo è un capolavoro. Una tappa obbligatoria anche per un soggiorno madrileno di pochi giorni.

Palazzo Reale VedutaUna curiosità sul Palazzo Reale di Madrid. Noto anche come Palazzo d’Oriente - dal nome della piazza sulla quale si affaccia - con 135mila metri quadri e 3418 stanze è il più grande dell’Europa Occidentale e supera icone come Buckingham Palace o la Reggia di Versailles

Quanto dura la visita al Palazzo Reale

Metti in conto almeno 3 ore per visitare in autonomia tutto il palazzo. Ogni sala ha la sua caratteristica ed è a suo modo imperdibile. Se invece decidi per il tour guidato la visita dura all’incirca 1 ora e mezza.

  • Stando alle recensioni degli utenti, le stanze più apprezzate del Palacio Real sono il Salon del Trono, il Comedor de Gala e la cappella privata. Da non perdere anche la visita dell’Armeria Real.

Biglietti per il Palazzo Reale: Prendi l’audioguida!

Puoi scegliere il biglietto semplice o abbinare la visita del palazzo alle cucine reali. Diversi utenti sconsigliamo quest’ultima opzione (per molti basta solo la visita alle stanze e il giro delle cucine non dura tantissimo). Consigliata l’audioguida, costa pochi euro in più e ti spiega più nel dettaglio le varie stanze che si attraversano durante il percorso. Prima dell’ingresso al palazzo trovi armadietti dove poter posare zaini e borse a pagamento.

La fila per entrare al Palazzo Reale è abbastanza scoraggiante. Assicurati di avere un biglietto “salta la coda” o tieniti pronto a perdere almeno 1 oretta abbondante tra coda e controlli di sicurezza, soprattutto se hai intenzione di visitarlo durante le ore ad ingresso gratuito (16:00 - 18:00 da Ottobre a Marzo e 18:00 – 20:00 da Aprile a Settembre).

Vale la pena entrare nel Palazzo Reale?

Spaventati dalle lunghe file in ogni mese dell’anno, tanti visitatori si chiedono se valga la pena visitare dall’interno il Palazzo Reale o ammirarlo solo da fuori. A nostro avviso, il Palazzo Reale è una tappa fondamentale da segnare nella lista di cosa vedere a Madrid e, nonostante il tempo speso in fila, merita a 360°.

Se però preferisci dedicarti ad altro in città, allora una valida alternativa è passarci dall’esterno con uno dei tour guidati di Madrid che accorpano più attrazioni insieme, perfetti per chi ha poco tempo a disposizione per visitare la capitale.

Come arrivare al Palazzo Reale di Madrid
Il Palazzo Reale lo raggiungi in pochi minuti a piedi da Puerta del Sol, una delle più importanti piazze di Madrid. Il Palazzo si trova di fronte alla Cattedrale dell'Almudena, quindi potresti visitare entrambe le attrazioni nello stesso giorno.

Museo del Prado: Uno scrigno d'arte a Madrid

Andare a Madrid e non visitare il museo del Prado è un grande errore. Anche se non ami particolarmente l’arte, la concentrazione di capolavori è tale che un giro va fatto a prescindere.

  • Goya, Velasquez, Tiziano, Caravaggio…Per le sue inestimabili collezioni, nel 2018 il Museo del Prado è stato votato dai visitatori come il 3° miglior museo d’Europa dietro il Museo d’Orsay di Parigi e il British Museum di Londra.

Quanto dura la visita al Museo del Prado?

O ti prendi 12 ore o non riesci a visitarlo tutto. Scherzi a parte, se sei appassionato devi prenderti almeno una mezza giornata (e non basta mica!) per guardarti gran parte del museo e soffermarti sulle opere principali. Vedrai che il tempo vola senza neanche rendertene conto.

Biglietti per il Museo del Prado: Vai col salta la coda!

Un consiglio, escludi le ultime 2 ore ad ingresso gratuito nel Museo perché 120 minuti non sono davvero nulla per visitarlo. La fila dipende dal periodo in cui lo visiti. Weekend, ponti festivi e alta stagione sono da bollino rosso mentre nei giorni feriali potresti anche aspettare giusto una decina di minuti in coda.

In ogni caso, per non rischiare puoi prendere online i biglietti salta la fila, la differenza di prezzo rispetto al ticket normale è quasi nulla quindi il gioco vale la candela.

Le opere imperdibili al Prado

Cosa non devi proprio perderti? Tra le opere TOP impossibile non inserire “La Fucilazione” e “Maja Vestida e Maja Desnuda” di Goya, "Las Meninas" di Velasquez e la sezione dedicata ai fiamminghi.

Appassionato di musei? Ti conviene il ticket cumulativo!

Targa museo thyssen bornemiszaMadrid è una città ricca d’arte e se vuoi farti una giornata prettamente culturale allora puoi risparmiare qualcosina acquistando i biglietti combinati. Ad esempio c’è il pass che, oltre al Prado, include anche il Museo Nacional Thyssen Bornemisza e il Museo Reina Sofia. Il vantaggio è che, con un unico pass, risparmi rispetto a se compri i singoli biglietti d’ingresso.

Altra opzione è il tour guidato personalizzato che comprende anche l’ingresso al Palazzo Reale o il biglietto che ti permette di visitare anche il Parco del Retiro, a due passi dal Prado.

GODITI TUTTA L'ARTE DI MADRID CON I BIGLIETTI CUMULATIVI

Come arrivare al Museo del Prado
Il Museo del Prado si trova nell’alberato Paseo del Prado, uno dei boulevard più importanti di Madrid. Sempre partendo dalla centralissima Puerta del Sol, ci arrivi in meno di 15 minuti a piedi. In alternativa, il museo è ben collegato dai mezzi pubblici, bus e metro (fermate Banco de Espana e Atocha).

Santiago Bernabeu: Visita lo stadio del Real Madrid

La casa del club più titolato in Europa e nel mondo con 64 titoli nazionali e 27 titoli internazionali. Una visita al Santiago Bernabeu, lo stadio del Real Madrid, è d’obbligo per ogni appassionato di calcio. Vero, Cristiano Ronaldo non c’è più ma vuoi mettere l’emozione di entrare nel tempio del “Fùtbol”?

Tour al Bernabeu: Quanto dura e come si svolge

Il tour completo del Santiago Bernabeu dura più o meno 2 ore: soldi ben spesi, te lo assicuriamo! La visita inizia con la panoramica dello stadio dall’alto per poi scendere a bordo campo e alle panchine dove si sistemano i calciatori nei match ufficiali. È possibile farsi fotografare in sala stampa mentre si “rilascia un’intervista”, immortalarsi con il calciatore preferito in forma virtuale o posare accanto a una delle 13 Coppe dei Campioni vinte dal club.

  • Anche se non in tutte le zone dello stadio, la visita al Santiago Bernabeu è accessibile anche ai visitatori in sedia a rotelle.

Stadio Santiago BernabeuPer un tifoso di calcio, la parte più emozionante del tour è la visita al Museo “Sensaciones” e alla Stanza dei Trofei, dove puoi goderti tutte le coppe vinte nella storia da “Le Merengues”. Il tour ti porta anche all’interno del Box presidenziale - solitamente riservato ai membri del Real Madrid e ai VIP - e negli spogliatoi, finora vietati a tutti, esclusi addetti ai lavori e giocatori.

Alla fine del visita, il trionfo del merchandising: nello shop ufficiale trovi sciarpe, cappelli, completini (quanto è bella la “Camiseta Blanca”?) e gadget di ogni genere. Il paradiso per un patito del Real Madrid!

PRENOTA UN TOUR GUIDATO AL SANTIAGO BERNABEU

Come arrivare al Santiago Bernabeu
Il Santiago Bernabeu si trova a nord di Madrid, nel quartiere Chamartin. Puoi arrivarci facilmente in metro (linea 10, fermata Santiago Bernabeu) o in autobus che ferma proprio nei pressi dello stadio.

Cosa fare a Madrid: Passeggiate, shopping e vita notturna

Se cerchi altri spunti su cosa vedere a Madrid, ti segnaliamo attrazioni, vie dello shopping e zone della movida frequentatissime dai giovani madrileni. Ti lasciamo anche qualche chicca fuori dai classici itinerari.

Plaza Mayor e Puerta del Sol: Il centro di Madrid

Plaza Mayor, Plaza de Espana e Plaza de la Puerta del Sol sono il vero cuore pulsante di Madrid.

Una particolarità di Plaza Mayor sono i palazzi color ocra con balconcini in ferro battuto. Se vuoi scattare una bella foto, sul lato nord della piazza trovi la Casa de la Panaderia, la cui facciata è ricoperta da affreschi meravigliosi.

Don chisciotte placa espana

Plaza de la Puerta del Sol è frequentata ad ogni ora. Il suo edificio principale, con un grande orologio, è sede del Governo di Madrid. Davanti al Palazzo del Governo trovi apposta una targa che segnala il Km 0, il punto da cui viene misurata la rete viaria spagnola. Al centro della piazza trovi la statua di Carlo III e la Statua dell’Orso e del Corbezzolo, simboli di Madrid.

Se vai in Plaza de Espana, oltre all’imponente l’Edificio de Espana di epoca Franchista, non puoi non fotografare le statue di Cervantes con Don Chisciotte e Sancho Panza.

Ancora arte: Sofia Reina e la caratteristica stazione di Atocha

Oltre al Prado, nella tua giornata dedicata ai musei di Madrid devi inserire anche il Sofia Reina, con l’emozionante Guernica, e il Thyssen, 3 piani di opere antiche e contemporanee. Come ti abbiamo già suggerito, puoi risparmiare acquistando il biglietto cumulativo per le 3 attrazioni o prenotare il tour guidato per vederne tutto il meglio.

Dopo la visita al Prado, raggiungi il Parco del Buen Ritiro, una bellissima area verde in cui rilassarsi, soprattutto al tramonto. Tre cose da vedere: il Palazzo di Cristallo, il Bosco degli Assenti (in memoria delle vittime dell’attentato del 2004) e una zona che ospita i pavoni. Nel parco c’è anche un laghetto dove puoi noleggiare una barchetta a remi, idea romantica per una mezz’oretta con la tua dolce metà.

Se hai tempo, allungati alla Stazione di Atocha, a 15 minuti a piedi dal parco. Tristemente famosa per l’attentato terroristico del 2004, oggi la stazione è un gioiellino che raccoglie un giardino tropicale e un laghetto con le tartarughe, simbolo della trasformazione e rinascita di Madrid.

Salamanca, Gran Via e shopping boutique

Due sono gli indirizzi che ti suggeriamo per una sessione di shopping a Madrid.

  • L’elegante quartiere di Salamanca con le vie del lusso, Calle de Ortega y Gasset e Calle de Serrano.
  • La Gran Via, arteria principale di Madrid con i suoi palazzi in stile Belle Epoque e ricca di negozi più accessibili come El Corte Ingles – fermati sulla terrazza panoramica  - o Primark. In zona trovi anche gli store del Real Madrid e dell’Atletico Madrid (nel caso in cui non riuscissi a farti il tour del Bernabeu).

Fai una capatina nel simpatico negozietto Ale Hop,  idee carine e low-cost stile Tiger per qualche regalino agli amici a casa.

Movida di Madrid: Dove si riuniscono i giovani “Los Gatos”?

Madrid non si ferma mai e ogni giorno della settimana è buono per vivere la notte madrilena come un “gato” autentico.

  • Forse non sapevi che gli abitanti di Madrid sono chiamati “Los Gatos” in onore di un giovane soldato che, nel 1085, durante l’assedio dei Mori, sostituì la bandiera Araba con quella Cristiana arrampicandosi, come un gatto, sul muro di cinta della città.

Movida garantita nel Barrio de Las Letras, considerato il quartiere letterario di Madrid, e nella Malasana, ricca di bar e pub, tappa finale prima di un salto in discoteca. Il quartiere si trova nel cuore della città, a due passi dalla centralissima Gran Via, che pure pullula di locali imperdibili così come Puerta del Sol.

Flamenco, rock e multiculturalità li trovi nei locali di Lavapies, il quartiere multirazziale della capitale. Fai un salto anche a Princesa, l’area universitaria per eccellenza di Madrid, nel quartiere Chueca - movida garantita – e nel Barrio Salamanca costellato di locali e ristorantini chic ed eleganti.

Teleferico e Templo de Debob

Un’esperienza divertente da fare a Madrid è salire sul Teleferico, la funivia che arriva su una splendida terrazza da cui godersi il panorama. Se hai un buco di un paio d’ore nel tuo programma di viaggio, è un’ottima occasione per ammirare i monumenti della capitale da un’altra prospettiva.

  • Il giro dura circa 15 minuti e ti consiglio di andarci al tramonto. Evita assolutamente la domenica, folla assurda e non ti godi l’esperienza.

Tempio DebodNella zona del Teleferico trovi il Templo de Debod, antichissimo tempio egizio un po’ fuori dal centro rispetto alle grandi attrazioni turistiche della città. Vale la pena avventurarsi fino a qui anche solo per le fotografie spettacolari che puoi scattare al tramonto. Una zona poco battuta dagli itinerari turistici è il quartiere di Chamberì, che ospita la casa-museo del pittore Sorolla con un giardino ispirato all’Alhambra di Granada.

Tour di Madrid: I migliori in città da fare

Hai capito che a Madrid c’è tantissimo da vedere? Tra piazze, giardini, grandi musei ed edifici storici, la capitale spagnola è immensa e in 4 o 5 giorni non ce la farai sicuramente a visitare tutto. Il modo più easy ed economico per una panoramica veloce è sfruttare i tour che ti portano in giro per la città sui principali luoghi di interesse. Ti suggeriamo i più scelti dai visitatori:

  • Madrid City Tour sul bus scoperto Hop On - Hop Off. Puoi scegliere tra due percorsi, uno più moderno (percorso BLU), l’altro più storico (percorso VERDE). In particolare, il percorso verde ti porta alla scoperta della Madrid del 19° e 20° secolo e hai l’opportunità di fare una veloce tappa in posti affascinanti come Plaza de la Cibeles, Plaza de Neptuno o al Museo delle Scienze Naturali.
  • Tour in bici attivi e divertenti. Un’avventura in bicicletta tra i siti più famosi di Madrid, “raccontati” da una guida locale tra una pedalata e l’altra. Spesso i tour sono disponibili sono in lingua inglese o spagnola ma le guide spiegano in modo semplice e comprensibile a tutti.
  • Tour di Madrid in Segway, rivoluzionari e alternativi. Sfrecci in segway tra le strade della capitale mentre ammiri i “must see” della città. Tranquillo, prima di iniziare il tour la guida ti fa un minimo di formazione su come restare in piedi!
  • Per le buone forchette, ci sono tanti tour nella zona vecchia di Madrid che portano nelle taverne storiche e nei suggestivi ristoranti del centro; tieniti pronto ad assaggiare le specialità locali come prosciutto iberico, formaggio valdeon e frittata spagnola.
  • Per passeggiare tra murales e graffiti e ti suggerisco i tour privati tra le più belle opere di street-art madrilena, in cui sei generalmente accompagnato da una guide esperte di art-lover.

SCOPRI I TOUR PIÙ BELLI DA FARE A MADRID

Addio alla Madrid Card

Per risparmiare su tour e attrazioni, avrai letto dell’esistenza di una Madrid Card. Se non trovi informazioni in merito, ti segnaliamo che a partire dal 2017 la carta ufficiale turistica di Madrid non è più disponibile. Se cerchi qualcosa di simile, ti suggerisco di dare un occhio agli altri pass di Madrid che includono sconti e offerte su attrazioni, musei e luoghi di interesse della capitale.

Dove mangiare a Madrid: Non perdere l’aperitivo!

A Madrid amano tirare fino a tardi e non si cena prima delle 21:00, 21:30. Se vuoi rispettare le tradizioni della capitale e vivere da madrileno autentico, non puoi sottrarti al rito dell’aperitivo, generalmente intorno alle 20:00. Sangria, cerveza e tapas a volontà.

  • Dove fare aperitivo a Madrid? Rooftop The Hat, a due passi da Plaza Mayor oppure al Mercado San Anton, lo streetfood market nel modaiolo quartiere Chueca.

Per colazione, pranzo e cena ti lascio qualche indirizzo gastronomico molto apprezzato da visitatori e non:

  • Colazione alla cioccolateria San Gines, devi assolutamente provare i churros con la cioccolata calda. Oppure alla “Mallorquina” in Puerta del Sol. Un posto bizzarro dove fare colazione è la Cereal House, in Calle del Príncipe de Vergara.
  • Per pranzo hai due opzioni. Se ami lo street-food, d’obbligo assaggiare i bocadillos. A Plaza Mayor li fanno anche con i calamari fritti, sembra un’assurdità eppure è una delizia. Per pranzi veloci sicuramente il Museo del Jamon, economico e fanno un buonissimo panino con il prosciutto crudo! Fai una capatina anche da 100 montaditos, mercoledì e domenica tutto a 1€.
  • A cena, prova i chipirones all’Alhambra, locale piccolo ma carino. Se ti piacciono agnello e maialino al forno, un posto top è l'Asador de Aranda. Se vuoi provare qualcosa di tipico, Taberna Pompeyana e Las Cuevas de Sesamo.

Prenota online il tuo ristorante a Madrid

The Fork TripAdvisor

Vuoi prenotare un tavolo in uno dei migliori ristoranti di Madrid? Con The Fork è semplicissimo: scegli il ristorante che preferisci in base ai tuoi gusti e approfitta degli sconti alla cassa fino al 50%

PRENOTA UN TAVOLO IN UN RISTORANTE TIPICO DI MADRID

TheFork TripAdvisor

Prenota online il tuo ristorante a Madrid

Vuoi prenotare un tavolo in uno dei migliori ristoranti di Madrid? Con The Fork è semplicissimo: scegli il ristorante che preferisci e approfitta degli sconti alla cassa fino al 50%

PRENOTA ONLINE UN TAVOLO IN UN RISTORANTE TIPICO DI MADRID

Sicuramente metti in conto anche un giro al Mercado de San Miguel, proprio dietro Plaza Mayor.

Dove dormire a Madrid: Hotel in centro o zona aeroporto?

La scelta dell’hotel a Madrid dipende dal budget che hai a disposizione. Se trovi buone offerte, potresti provare a cercare in zona centrale, magari in prossimità delle stazioni metro Callao, Tribunal, Gran Via e Sol. In questo modo sarai vicino ai maggiori punti di interesse che potrai raggiungere facilmente a piedi.

Se hai orari scomodi sia di arrivo che di ripartenza, forse ti è più comodo e sensato alloggiare in zona aeroporto; tieni presente che ci vuole almeno una mezz'ora dal centro all'aeroporto di Madrid a seconda di che mezzo scegli, che sia taxi, metro o bus.

Cerchi un'offerta hotel a Madrid?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un'offerta hotel a Madrid?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

Come muoversi a Madrid: Ok la metropolitana

Il modo migliore per spostarsi in città è a piedi, considerando che il grosso da vedere è tutto concentrato in centro. Ottima alternativa è la metropolitana, a Madrid è molto ben organizzata e utile per raggiungere le attrazioni più periferiche, tipo il Santiago Bernabeu. Veloce e precisa, la metropolitana di Madrid arriva ovunque.

  • Un po' come per tutte le grandi città, anche per spostarsi a Madrid l'opzione più vantaggiosa per i visitatori è prendere un classico abbonamento turistico. Il suggerimento è quello di acquistare gratuitamente una smart card ricaricabile, la Tarjeta Multi, e caricarci su un Tourist Ticket (o Tourist Travel Pass): ce ne sono disponibili diverse tipologie a seconda della zona e del numero dei giorni di validità. Puoi acquistarlo presso i distributori automatici che trovi nelle stazioni metro di Madrid e ti permette di viaggiare illimitatamente su tutti i mezzi pubblici della regione.

Dall’aeroporto di Madrid al centro: Mezzi pubblici e transfer privato

Per raggiungere il centro città dall’aeroporto di Madrid – Barajas puoi prendere la metropolitana (linea 8, colore rosa) o l’autobus. La fermata dei bus è all’uscita dell’aeroporto - al ritiro bagagli – il biglietto ti costa circa 5€ e puoi farlo anche direttamente a bordo.

Se viaggi con bambini piccoli e valigie a carico, per comodità potresti sfruttare un servizio transfer privato (il costo è abbastanza accessibile) che ti porta dall’aeroporto fin sotto il tuo hotel.

Transfer dall'aeroporto di con taxi privato

Per conoscere il prezzo della corsa inserisci nel form in basso aeroporto di arrivo o di partenza e destinazione in cui sei diretto o vuoi essere prelevato (es. indirizzo Hotel). Completa con i dettagli del tuo volo e numero di passeggeri e clicca su Cerca per vedere il preventivo e bloccare il prezzo della corsa in transfer privato o navetta condivisa

Non accettare mai passaggi da autisti che ti approcciano negli aeroporti o nelle stazioni. Utilizza sempre taxi autorizzati!

Cosa vedere fuori Madrid: Monastero dell'Escorial, Toledo e Avila

Escursioni giornaliere con partenza da Madrid? Se sei appassionato di storia e arte, dovresti prenderti una giornata per vedere il Monastero dell'Escorial.

Monastero dell EscorialLuogo di meditazione e preghiera a circa 1 ora dalla capitale, l'enorme complesso fu costruito per volere del Re Fillippo II di Spagna. Sono conservate le celebri tombe dei reali spagnoli oltre ad una preziosa collezione di dipinti tra cui anche opere di El Greco, una delle figure più importanti del tardo Rinascimento spagnolo. Il Monastero dell'Escorial è Patrimonio UNESCO dal 1984 e puoi raggiungerlo da Madrid con i mezzi pubblici o più comodamente in tour guidato con partenza dalla capitale.

  • A detta di tantissimi visitatori, sono 3 le chicche da non perdere: la stanza da letto del Re - in cui trovi ancora l'arredo originale e gli oggetti appartenuti al monarca - la stupenda biblioteca e i giardini dove il tempo sembra essersi fermato.

VISITA IL MONASTERO DELL'ESCORIAL CON UN'ESCURSIONE GUIDATA DA MADRID

Anche per visitare Segovia e Toledo 1 giorno è sufficiente; l'autobus impiega poco tempo e ci sono tante corse ogni giorno, sia andata che ritorno, dalla capitale. Anzi, se viaggi in primavera ed estate quando le giornate si allungano, dopo l’escursione (mi raccomando, non mancare una visita all’Alcazar) puoi programmare un bel dopocena a Madrid. Una gita a Segovia puoi abbinarla anche ad Avila, storica città fortificata della Spagna.

Noleggio auto a Madrid e dintorni

Noleggiare un'auto consente di muoversi in libertà e autonomia negli spostamenti, senza l'incombenza di dover pensare ad orari e biglietti di mezzi pubblici e, soprattutto, consente di arrivare dove i mezzi pubblici a volte non arrivano ed avere maggiore flessibilità per scoprire località nei dintorni di Madrid come Toledo, Segovia e i leggendari paesaggi di Avila, la città dei santi e delle pietre!

Diverso il discorso per visitare Cordoba o Salamanca, cittadina universitaria spettacolare soprattutto di sera. Dovresti dedicarci almeno 2 giorni e quindi scegliere di fermarti lì una notte.

32
Quanto ti è stata utile questa guida?
foto di Alessia Carbone per VIVI CITY
Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653