Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
2

Cosa fare e vedere a Osaka, la “cucina del Giappone”

Scopri i migliori Tour e Attività da fare a Osaka Scopri i migliori Tour e Attività da fare a Osaka da 5€ scopri le offerte

Osaka è una delle città più importanti e popolose del Giappone. È una metropoli che sa sorprendere, per la sua architettura, per il grande intrattenimento notturno e soprattutto per la straordinaria cultura gastronomica.

VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Un viaggio in Giappone che si rispetti dovrebbe sempre considerare un giorno o anche due in questa città. Osaka, capoluogo dell’omonima prefettura, è a soli 30 minuti di treno da Kyoto (con il velocissimo “Thunderbird”) e a circa 3 ore dalla capitale Tokyo. Tanti i quartieri e i luoghi di interesse da vedere a Osaka: templi, musei, distretti del cibo, ma non solo. In quest’articolo abbiamo provato a metterli insieme.

Principali templi e siti storici

Tra santuari, siti storici e templi, ecco le tappe imperdibili a Osaka.

Castello di Osaka - Il monumento storico della città

Il monumento storico principale della città è sicuramente il castello di Osaka, risalente al XVI secolo e con diversi restauri alle spalle.

Castello di OsakaL’edificio è molto imponente, circondato com’è dalle possenti mura in pietra e il largo fossato. È costituito da 8 piani che ospitano al loro interno un interessante museo sulla storia di Osaka. Dall’ultimo piano si apre una meravigliosa vista panoramica a 360 gradi sulla città e sul grande parco circostante, ricco di ciliegi, alberi di pesche e di susine.

  • Aperto tutto l’anno fino alle 17.00, a esclusione del periodo di Capodanno.

Santuario di Sumiyoshi

Il Sumiyoshi-taisha è uno dei santuari shintoisti più antichi del Giappone.

Santuario di Sumiyoshi ph chiron3636foto di chiron3636 via FlickrÈ una tappa imperdibile in quel di Osaka per diversi motivi. Le forme architettoniche, innanzitutto, uniche nel loro genere e scevre da ogni influenza straniera, essenziali ma affascinanti che evocano l’idea di purezza propria dello shintoismo. C’è poi il bellissimo ponte circolare che conduce all’ingresso del santuario (il Saorihashi) simboleggiando il passaggio dal profano al sacro

  • Un luogo intriso di significato tutto da scoprire. In più l’ingresso è gratuito!

Tempio di Shitennoji - Il culto dei Quattro Re Celesti

Situato nella zona meridionale di Osaka, quello di Shitennoji è il complesso templare buddista più importante della città e tra i più antichi del Sol Levante.

Tempio shitennoji OsakaLa sua fondazione risale addirittura al 593 ed è legata al culto dei “Quattro Re Celesti”. Il sito conta diversi edifici religiosi, tra cui la mirabile pagoda a cinque piani, il padiglione dorato principale con le immagini del Buddha e la sala del tesoro (visitabile a parte). Molto bello anche il giardino zen dietro il tempio, ispirato al Paradiso descritto da Amitabha, il Buddha della Terra Pura Occidentale.


Musei, parchi e intrattenimenti

Aree verdi, parchi a tema e musei memorabili: una veloce carrellata di luoghi imperdibili.

Kaiyukan - Il grande Acquario di Osaka

Tra le cose da vedere a Osaka non poteva mancare uno degli acquari più spettacolari del mondo.

Acquario di Osaka ph Miguel Vicente Martinez Juanfoto di Miguel Vicente Martínez Juan Segui via FlickrIl Kayukan, nei pressi della Baia di Osaka, è un’attrazione di assoluto livello internazionale. Al suo interno 15 vasche, distribuite in 8 piani, che permettono di osservare le grandi specie acquatiche dell’Oceano Pacifico, dall’Antartide alla barriera corallina, in diverse angolazioni e prospettive.

“Padrone di casa” è lo squalo balena, in mostra nella vasca principale, alta oltre il piano e mezzo.


Universal Studios Japan

Non troppo lontano dal grande acquario, c’è anche questo fantastico parco a tema dedicato ai film americani. Quello di Osaka è il primo parco della catena Universal mai aperto in Asia.

Universal Studios JapanGiostre e attrazioni sono ovviamente ispirate a Hollywood e ai grandi capolavori cinematografici come Jurassic Park, Waterworld, Ritorno al futuro, Terminator, Harry Potter e molti altri. Non mancano tuttavia i protagonisti dei fumetti e dei cartoon giapponesi. Tuttora in cantiere anche un’area interamente dedicata agli eroi della Nintendo! Aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19, è il luogo ideale per chi fosse in Giappone con bimbi al seguito.

  • È raggiungibile da ogni parte del Paese, via treno, autobus e anche tramite traghetto.

ACQUISTA I BIGLIETTI PER GLI UNIVERSAL STUDIOS JAPAN


Expo ’70 Commemoration Park

260 ettari di parco, a circa un’ora di treno a nord dal cuore di Osaka.

Torre del Sole ph. Daniel Ramirezfoto di Daniel Ramirez via FlickrQuest’immensa distesa di verde ha ospitato l’Esposizione Mondiale del 1970, ma a distanza di mezzo secolo continua a dare grande sfoggio di sé grazie alla perizia botanica dei giardini e le tante attrazioni disseminate qua e là. Ci sono impianti sportivi, musei, come il Museo dell’Artigianato Popolare, nonché fitte zone boschive.

  • Nel cuore del parco c’è la curiosa Torre del Sole con le sue enigmatiche “facce”. Assolutamente da fotografare

I migliori Musei di Osaka: Dal kimono alla scienza

A Osaka non manca di certo l’intrattenimento museale.

Osaka Museum of House and Living ph. OZinOHfoto di OZinOH via Flickr

Se l’itinerario lo consente, meriterebbero una visita il Museum of History, non troppo lontano dal Castello di Osaka, e il National Museum of Art, celebre per la sua struttura futuristica che ricorda le forme di una pianta di bambù.  Interessante anche il Museum of Housing and Living, un’occasione per immedesimarsi nella vita quotidiana dell’Osaka che fu. Abbigliati di kimono, si passeggia in un quartiere tipico dell’epoca Edo, ricostruito in ogni dettaglio.

  • In Giappone con i più piccoli? Impossibile, allora, non visitare il Museo della Scienza: quattro piani di attrazioni interattive che spiegano l’universo, la chimica, le leggi della fisica e le altre meraviglie della scienza in modo divertente e innovativo.

I principali punti panoramici di Osaka

Tante le opzioni per gli amanti delle viste mozzafiato in visita a Osaka. Si inizia con la Tsutenaku Tower, icona del quartiere retrò di Shinsekai, che ha un osservatorio aperto al pubblico a 91 metri d’altezza. Ispirata vagamente alla Tour Eiffel, questa torre è nota anche per le illuminazioni al neon che cambiano colore a seconda delle stagioni.

Un punto panoramico molto suggestivo è la Ferry Wheel Tempozan, la ruota panoramica sita nella Baia di Osaka, proprio a due passi dal famoso Acquario Kayukan. Bastano poco più di 6 euro (o ancora meglio un biglietto cumulativo con l’acquario) per un giro di 20 minuti e dalle cabine climatizzate della ruota si potrà godere di una vista sensazionale della città, sospesi tra il mare e le banchine del porto.

Floating Garden Observatory ph. Erik Gfoto di Erik G via FlickrIl punto di osservazione più famoso e visitato di Osaka è però quello dell’Umeda Sky Building. L’edifico è molto originale: due torri gemelle di quaranta piani che si congiungono negli ultimi due, a 170 metri di altezza, in quello che è noto come il Floating Garden Observatory, letteralmente l’osservatorio del giardino pensile.

  • Il grattacielo di Umida è aperto fino alle 22.30. Ciò consente di ammirare Osaka dall’alto anche nelle ore notturne.

Namba: DenDen Town, Dotonbori a Shinsaibashi

Namba è il centro di gravità di Osaka. Intrattenimento, shopping e vita notturna si mescolano nelle vivaci strade che si diramano dalla stazione.

Ura-Namba e Nipponbashi

A sud della stazione si distinguono queste due zone ricche di locali alternativi e negozi di elettronica.

DenDen Town Osaka ph Richard enjoy my lifefoto di Richard, enjoy my life via FlickrLa zona è anche nota come DenDen Town, una piccola Akihabara (avrai sicuramente sentito parlare dell’Electric Town di Tokyo) piena di insegne al neon luminosissime, in cui prolifera la cultura otaku, quella dei videogame, dei manga e dei travestimenti Cosplay.


Dotonbori e Shinsaibashi

Poco più a nord della stazione di Namba ecco le anime esagitate di Dotonbori e Shinsaibashi, che si affacciano sulle sponde opposte di un antico naviglio. A collegarle l’iconico ponte Ebisu-bashi, circondato dallo scintillio dei cartelli luminosi.

Dotonbori ristoranteDotonbori è un po’ “la cucina di Osaka”, con gli all-you-can-eat, gli isakya, i sushi-bar e i ristoranti di ogni tipo. Qui sfila il meglio della cucina giapponese, per giunta a un ottimo prezzo, ma anche tanta cultura, arte e tradizione. Tra i colori e le luci di Dotonbori si nascondono diversi teatri kabuki, nonché il tempio Hozenji, una chicca.

  • Da visitare, sempre a proposito di tradizione, ma anche a proposito di cibo, Yokocho Alley, un vicoletto all’antica, tanto stretto quanto colmo di ristoranti e lanterne rosse.

Shinsaibashi ph Daniel Ramirezfoto di Daniel Ramirez via FlickrShinsaibashi è invece il quartiere dello shopping e della moda, altrettanto vivace e frenetico. La sua galleria commerciale è una tra le più affollate e antiche di tutte il Sol Levante: al suo interno si susseguono negozi di ogni tipo, per tutte le tasche, alternati qua e là da caffetterie e fast food. Le strade dello shopping continuano a ovest di Shinsaibashi, nella particolare area di Amerikamura, punto di riferimento per le mode giovanili con i suoi locali, i negozi di musica, i murales e i tanti vintage-shops.

CONTROLLA I MIGLIORI TOUR DA FARE A DOTONBORI E SHINSAIBASHI


Sai già dove dormire ad Osaka? Dai uno sguardo a questi 10 Hotel nei quartieri migliori della città.

2
Quanto ti è stata utile questa guida?
Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653