Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour
12

Come organizzare una visita al Museo Van Gogh di Amsterdam

Prenota online i biglietti del Museo Van Gogh e salta la coda Prenota online i biglietti del Museo Van Gogh e salta la coda da 18€ vedi le offerte

Eccezionale, emozionante, semplicemente meraviglioso. Si sprecano gli aggettivi in rete per descrivere il Van Gogh Museum di Amsterdam ma, come per tutte le attrazioni di caratura internazionale, la visita va studiata e preparata con calma, tenendo conto di ogni minima variabile. Ecco la guida pratica per una visita completa al Museo di Van Gogh con pro e contro, dritte e consigli utili per pianificare al meglio una delle esperienze più belle da vivere ad Amsterdam.

Biglietto online ed ingresso orario: Capiamone di più

Il biglietto per il Museo Van Gogh si può acquistare SOLO online ed è ad "ingresso prioritario orario". Che significa? Vuol dire che al momento della prenotazione dovete per forza indicare il giorno e l'ora in cui visiterete il museo. Il biglietto include sia le collezioni permanenti che quelle temporanee ed è valido solo per la data e lo slot orario che avete selezionato.

  • È consentito un massimo di 30 minuti di ritardo rispetto all'orario prenotato, perciò occhio all'orologio se non siete tipi puntuali o c'è il rischio di non essere ammessi.

Come funziona dopo aver comprato il biglietto?

Van Gogh Museum interno Jan Kees SteenmanIl procedimento è molto semplice. Una volta completato il pagamento, riceverete una email con in allegato i biglietti in PDF.

Il giorno della visita al Van Gogh, presentatevi un po' in anticipo rispetto all'orario che avete prenotato e, una volta arrivati, andate alla corsia blu (preferenziale) ed esibite i biglietti (potete stamparli o semplicemente mostrarli dallo smartphone).

Probabilmente incontrerete un minimo di fila perché anche altre persone avranno scelto la vostra stessa fascia oraria, ma dovreste sbrigarvi in 15/20 minuti

Concludendo, ecco i 3 CONSIGLI per una visita intelligente al museo di Van Gogh:

Scegliere bene l'orario in cui si vuole visitare il museo mentre si acquista il biglietto online.
Programmare la visita durante la settimana e NON nel weekend.
Scegliere come fascia oraria la mattina presto, magari orario di apertura (il museo è particolarmente affollato dalle 11:00 alle 13:00).

I Amsterdam Card: quanto è utile?

Se state pensando di acquistare l’I Amsterdam Card è perché avete in mente di spostarvi molto con i mezzi pubblici e vedere quante più attrazioni possibili, così da ammortizzare la spesa totale delle singole visite e dei biglietti per il trasporto. In relazione al Museo di Van Gogh, anche se siete in possesso di una City Card potete esclusivamente prenotare il biglietto orario ONLINE indicando il giorno e la data della visita.

Come prenotare i biglietti con l'I Amsterdam Card

Una volta acquistata la I Amsterdam Card, per prenotare la visita al Van Gogh Museum collegatevi alla pagina tickets.vangoghmuseum.com (per maggiore facilità selezionate in alto a sinistra la lingua italiana).Scegliete la data e l'orario in cui vorreste visitare il museo e poi, al passaggio successivo, spuntate la casella alla voce "I Amsterdam City Card" e procedete alla compilazione del form con i vostri dati. Completata la prenotazione, riceverete una email di conferma con in allegato il voucher da mostrare all'ingresso del museo insieme alla vostra card.

  • La prenotazione per possessori dell'I Amsterdam Card non prevede costi aggiuntivi.

Quanto dura la visita al Museo di Van Gogh

Van Gogh Museum visitatori Jan Kees SteenmanLa durata media della visita al museo di Van Gogh è una variabile soggettiva, che cambia da persona a persona in base al tempo che si sceglie di dedicare ad un singolo quadro o sezione del museo; considerate che alcune opere sono talmente affascinanti da potersi soffermare anche 15 minuti su ognuna!

In linea di massima, se si effettua un percorso non troppo lento, la durata media della visita del museo è di circa 75 minuti.

Se invece si vuole approfondire la contemplazione delle opere con l'ausilio di un’audioguida o magari di un buon libro d'arte, ci possono volere anche 2 ore e mezza o 3 per gustarsi al meglio i tre piani del museo.

Ricordate che l’ingresso è consentito fino a 30 minuti prima della chiusura.

Imparare al Van Gogh: Audioguida o visita in autonomia?

Il museo è strutturato in un percorso diviso in tre piani e l’audioguida aiuta a comprendere meglio i vissuti emozionali del genio olandese. È possibile seguire diversi percorsi museali, tra cui quello sintetico che si focalizza sulle opere principali di Van Gogh e quello personalizzato, da scegliere in base ai gusti personali e al tempo a disposizione.Se invece preferite girare in autonomia, senza audioguida, considerate che accanto ad ogni dipinto è possibile leggere un approfondimento scritto (in inglese e olandese) che garantisce una visita a 360° senza necessità di acquisto dei tour multimediali.

Nella prenotazione del biglietto online non è compresa l’audioguida. Potete acquistarla direttamente al museo, al costo di 5€ e disponibile in 10 lingue tra cui italiano.

Arte e Disabilità: quanto è accessibile il Van Gogh?

feeling vangogh

Il museo di Van Gogh è accessibile ai visitatori disabili ma, così come per anziani e studenti, non vi sono sconti per entrare: l’ingresso al museo è gratuito SOLO per gli accompagnatori e per i minori di 18 anni.

Tralasciando il discorso sconto, il Van Gogh Museum è molto attento al tema della disabilità, offrendo tanti servizi personalizzati tra cui l’ingresso prioritario per ridurre al minimo i tempi di attesa. 

Presentatevi all’inizio della coda e ve la faranno saltare; una volta entrati, potete utilizzare l’ascensore situato all’ingresso del museo. Il Van Gogh Museum ha destinato inoltre un’area permanente della sua struttura al programma “Feeling Van Gogh”, studiato per visitatori non vedenti e ipovedenti.

Per chi viaggia su sedia a rotelle o ha problemi di deambulazione, meglio evitare il weekend e scegliere una fascia oraria tranquilla per evitare troppa folla: in alcuni giorni il museo è così affollato che seduti sulla carrozzina vedrete poco più che le teste degli altri visitatori.

Regole e servizi del museo: Guardaroba, shop e cafè

Al museo di Van Gogh è severamente vietato toccare i pezzi della collezione, visibili da molto vicino e quasi tutti senza teca, così come filmare e scattare fotografie ai dipinti. Su questo il personale è molto attento e scrupoloso e se non rispettate le regole potreste trovarmi qualche addetto alla sicurezza che vi intimerà di cancellare le foto dallo smartphone.

All’ingresso del museo è inoltre obbligatorio lasciare zaini, borse e cappotti negli armadietti all’interno del guardaroba custodito. C’è da fare un po’ di fila per il deposito ma il servizio è efficiente, gli addetti molto veloci e ci sarà da aspettare un massimo di cinque minuti.

La temperatura all’interno del museo è gradevole ed il deposito è completamente gratuito.

Van Gogh Museum shop Jan Kees SteenmanIl museo ha una pulizia ed organizzazione impressionante in tono positivo, bagni compresi; anche la zona shopping è ben organizzata e fornita di libri, gadget e oggettini a tema con prezzi accessibilissimi se paragonati ad altre attrazioni di livello mondiale.

Se non vi siete organizzati per il pranzo, al termine della visita potete fermarvi per una pausa ristoratrice al Van Gogh Museum Cafè, situato all’interno della struttura.

È possibile usufruire del buffet o, se avete già mangiato prima della visita, fermatevi semplicemente per un caffè o un tè accompagnato da deliziosi dolcetti. Prezzi nella media e fantastica vista sul parco.

Considerata la folla, prima di ordinare accertatevi che ci siano tavolini liberi e mettete in conto che i tempi di attesa potrebbero essere un po’ lunghi.

Museo Van Gogh con i bambini: una bella esperienza!

Van Gogh Museum childrenVisitare il Museo di Van Gogh con la famiglia sarà un’esperienza divertente, istruttiva e più semplice del previsto.

Si parte dal viaggio in tram, che dispone di posti riservati per chi viaggia con passeggino, fino all’attesa in fila all’ingresso, momento drammatico per bambini in tenera età.

Ebbene, gli assistenti del museo scorrono le persone che attendono in coda per vedere se ci sono bimbi piccoli per poi accompagnarli con i genitori all’ingresso riservato alle famiglie: zero fila e zero stress per figli ed accompagnatori.

Inoltre, all’interno del museo, potete ritirare al banco informazioni i depliant per organizzare una caccia al tesoro con i bambini, tutto gratuito dai 6 ai 12 anni; una volta completato il percorso tra le sale del museo e riconosciute le opere dell’artista, i piccoli riceveranno un piccolo premio omaggio.

Cosa manca al museo di Van Gogh

A detta di molti, uno dei pochi nei del Van Gogh Museum è il sistema di illuminazione, in alcuni casi purtroppo non eccellente. Stando alle recensioni di alcuni visitatori, la prima sala è ad esempio molto buia in alcune zone e presenta dei punti con luce scarsa che non mette in risalto le opere.

Tanti, invece, si aspettano di trovare al museo tutte le opere dell’artista, rimanendo spesso delusi di non trovare il loro capolavoro preferito, esposto altrove nel mondo. Ad esempio “La notte stellata”, una delle opere più belle di Vincent Van Gogh, si trova al MoMa di New York così come le altre versioni della “Camera di Vincent ad Arles”, conservate rispettivamente all’Art Institute of Chicago ed al Museo d’Orsay di Parigi.

Come arrivare a Museo di Van Gogh
ll Museo di Van Gogh si trova a Museumplein, il Quartiere dei Musei. L’indirizzo è Paulus Potterstraat 7, tra il Rijksmuseum e la vecchia sede dello Stedelijk Museum.
Il modo migliore per  raggiungere il museo con i mezzi pubblici è utilizzare il tram 2 (verso Nieuw Sloten) o il tram 5 (verso Amstelveen Binnenhof) partendo dalla Stazione Centrale di Amsterdam.

Come acquistare il biglietto per il Van Gogh Museum

Acquistare online il biglietto per il Museo di Van Gogh è molto semplice e ne esistono di diverse tipologie. C’è ad esempio il ticket singolo o il biglietto combinato con crociera sui canali o con ingresso in altri musei di Amsterdam. Date uno sguardo a tutte le proposte sui biglietti per il Van Gogh Museum e scegliete l’opzione che preferite!

12
Quanto ti è stato utile questo articolo?
Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653